Internet Explorer l’ennesimo passo falso sulla sicurezza

IE ne ha fatta un’altra delle sue!!!
Grazie ad un bug grosso come una casa, il nostro caro e vecchio browser consente ad un webmaster di ottenere dati relativi alle ricerche in procinto di essere effettuate, poiché permette di visualizzare il contenuto della barra degli indirizzi, abilitando semplicemente la modalità di compatibilità all’interno di una pagina Web.
Ha rivelare la cosa è stato l’esperto in sicurezza Michael Caballero che “scherzosamente” commenta:
“Secondo me Microsoft sta cercando di sbarazzarsi di Internet Explorer senza dirlo esplicitamente”
“Sarebbe più semplice e più onesto dire semplicemente agli utenti che il loro vecchio browser non è supportato come il più recente Edge. Credo fermamente che Internet Explorer debba essere curato come Edge sul piano della sicurezza, altrimenti dovrebbe essere abbandonato completamente dalla società e non più usato dagli utenti”.

Le prove di funzionamento del bug sono disponibili sia su YouTube, sia su una pagina Web appartenente allo stesso Caballero. Ovviamente, il bug non si manifesta utilizzando altri browser.

Personalmente direi che la Microsft deve accettare il fatto che ie va chiuso definitivamente, come sono morti gli aggiornamenti per XP che muoia anche internet explorer.
Continua ad essere il browser che fa impazzire gli sviluppatori, inorridirei gli esperti e shoccare me capendo che è ancora il secondo browser più diffuso al mondo.

Quindi, a parte il mio parare personale,  le soluzioni sono che la Microsoft decida di eliminare definitivamente Internet Explorer oppure che si decida a tenerlo al passo con Edge….altrimenti non ne caviamo più le gambe.

/ Computer e Tecnologia, Internet

Condividi l'Articolo

About the Author

AC Service

AC Service è una ditta che opera nel settore informatico, composta di tecnici giovani ma esperti professionisti sempre aggiornati sulle ultime novità.

Commenti

Al momento non ci sono commenti in questa pagina :(

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *